Cialde o capsule, qual è il miglior caffè?

Il consumo di caffè in capsule e in cialde continua a registrare un trend di vendite particolarmente positivo in Italia, dove ormai da diverso tempo, con un’impennata negli anni più recenti, in tante abitazioni la moka è stata sostituita da una macchina da caffè espresso elettrica.

Se il desiderio di comodità e modernità sostenuto da una pubblicità incalzante convince progressivamente sempre più persone, resta per molti un dubbio da risolvere: meglio il caffè in cialde oppure in capsule? Le questioni sul tavolo, per chi si pone domande, sono diverse e tutt’altro che banali, e non riguardano solo la qualità del caffè che si andrà a bere ma anche l’impatto ambientale della scelta e non ultimo il budget nel quale si intende rientrare. Proviamo allora a fare un po’ di chiarezza su alcuni punti chiave.

Gusto, aroma e qualità

Quando si parla di caffè la questione della qualità non è trascurabile, né troppo semplificabile. Origine, materia prima e lavorazione incidono sul prodotto finale con risultati molto diversi e perlopiù indipendenti dal formato acquistato, polvere, cialda o capsula che sia. A questo si aggiungono le preferenze personali, che non possono più di tanto essere oggetto di discussione.

Caffè, questione di gusti

È ragionevole pensare che le capsule, per come sono strutturate, tendano a proteggere e conservare più a lungo l’aroma rispetto alle cialde in carta, che d’altro canto sono in molti casi confezionate singolarmente e sigillate in bustine di plastica proprio per una migliore conservazione e per preservarle da luce e umidità.

Materia prima e lavorazione avranno comunque l’ultima parola. Appurata la qualità della filiera e del prodotto, a ognuno il suo: corto o lungo, classico o aromatizzato, più o meno intenso e cremoso. C’è solo l’imbarazzo della scelta in un mercato sempre più concorrenziale e prospero.

Ecologia

Se il gusto è relativo, dal punto di vista ecologico è possibile invece ragionare su dati più oggettivi. Mentre le cialde sono realizzate in un tipo di carta che è generalmente possibile smaltire con l’umido, le capsule tradizionali sono realizzate in alluminio e/o plastica non differenziabili anche a causa dei residui di caffè inevitabilmente al loro interno. Ciò rappresenta evidentemente un elemento problematico dal punto di vista dell’impatto ambientale non appena lo si considera, come è giusto, su larga scala.

Caffè in capsule

Va tuttavia sottolineato che la questione della sostenibilità delle capsule è da tempo oggetto di discussione e ha portato all’ideazione di soluzioni più ecologiche, in alluminio riciclato e in materiali compostabili, oggi in commercio e a disposizione di chi non vuole rinunciare al caffè in questo formato ma si pone il problema dello smaltimento dei rifiuti. Va ricordato inoltre che Nespresso ha da tempo avviato un progetto di recupero e riciclo dell’alluminio delle capsule usate (e del caffè residuo in esse contenuto, utilizzato dall’azienda come compost) attraverso punti di raccolta oggi accessibili alla clientela in 116 punti vendita italiani.

Caffè in cialde

Del resto, seppure riciclabile, anche la plastica utilizzata per sigillare le cialde monodose pone qualche problema, sempre considerando la produzione su larga scala, se si è particolarmente attenti alla sostenibilità. E anche in questo caso resta essenziale occuparsi seriamente della raccolta differenziata. In conclusione, pensando all’ambiente serve un po’ di attenzione al momento dell’acquisto ma soprattutto interesse attivo per la differenziazione dei rifiuti.

Costi

Nel confronto tra i prezzi medi di cialde e capsule, le prime sono generalmente più economiche delle seconde. Si passa da 0,18 – 0,20 euro a caffè in media per le cialde, per raggiungere facilmente gli 0,30 – 0,40 euro a caffè con le capsule. La marca scelta può, come sempre, fare una notevole differenza e questo vale anche per l’investimento iniziale per l’acquisto della macchina da espresso. Anche in questo caso le opzioni sono diverse e possono soddisfare più o meno tutte le esigenze per design, dimensioni, accessori e funzionalità.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Daniela Dall'Alba

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *