Pancia piatta: quali sono i cibi brucia grassi?

Con l’arrivo della bella stagione non è raro dover fare i conti con qualche chilo in più accumulato nel corso dell’inverno e messo in risalto dagli abiti più leggeri. Se il cambio dell’armadio ha fatto scattare il campanello d’allarme forse è il momento di iniziare a variare la dieta e a puntare verso cibi più leggeri che aiutino a ridurre pancia e fianchi.

Posto che nessun alimento, di per sé, ha il potere di fare dimagrire se non inserito in una dieta bilanciata e sostenuta da regolare attività fisica, esistono tuttavia cibi che possono contribuire al raggiungimento del peso forma e alla riduzione del grasso addominale, stimolando il metabolismo, depurando e saziando senza appesantire.

Chiarito insomma che non esistono cibi che bruciano i grassi senza impegnarsi a tutto tondo nel raggiungimento dell’obiettivo, vediamo quali possono essere i nostri alleati per una pancia più piatta.

Ananas

Ananas

L’ananas può vantare, all’interno del suo gambo, la presenza di bromelina, un enzima utile alla corretta digestione e anche per questo motivo estratto dall’industria farmaceutica per creare integratori dietetici su misura. Non si può realmente dire, come accade spesso impropriamente, che l’ananas a fette bruci i grassi in eccesso, considerato che del frutto fresco si consuma solo la polpa zuccherina. Allo stesso tempo però ci troviamo di fronte a un frutto non troppo calorico (circa 50 calorie all’etto), diuretico e depurativo. Consumato regolarmente e nelle giuste quantità, a colazione o al posto del dessert, può quindi essere un valido aiuto per sgonfiare la pancia ed eliminare i liquidi in eccesso che contribuiscono ad appesantire fianchi e girovita.

Caffè

Caffè

Alla caffeina sono riconosciute, oltre alle note proprietà eccitanti per il sistema nervoso, virtù positive di stimolo al metabolismo e alla lipolisi. Il caffè può essere considerato quindi, salvo controindicazioni specifiche circa la sua assunzione, un sostegno durante una dieta mirata a smaltire i chili in eccesso. Ovviamente andrà consumato rigorosamente amaro e senza eccedere nelle quantità, per evitare effetti collaterali.

Acqua e limone

Acqua e limone

Anche il limone è da considerarsi un amico della linea e del benessere. Aggiunto all’acqua, che va sempre bevuta in abbondanza per garantirsi l’idratazione quotidiana e depurarsi, il limone favorisce la corretta digestione, regola l’intestino e contribuisce a contrastare pesantezza e gonfiore a livello addominale. La buona presenza di potassio, utile contro la ritenzione idrica, fa del succo di limone un buon integratore dietetico dall’apporto calorico irrilevante. È buona norma comunque non eccedere nel consumo di succo di limone ed evitarlo in caso di gastrite, considerazione valida per tutti i cibi acidi.

Menta

Menta

La menta piperita è da sempre conosciuta per il suo effetto rinfrescante, ma tra tutte le erbe aromatiche potrebbe essere la più indicata quando l’obiettivo è bruciare i grassi e dimagrire. Oltre a insaporire senza aggiungere calorie, è allo studio il fatto che il mentolo in essa contenuto sia in grado di dare una sferzata al metabolismo. Buona norma può essere dunque utilizzare foglie fresche di menta per aromatizzare bevande e pietanze.

Spezie

Spezie

Imparare a utilizzare le spezie in cucina può essere già di per sé una buona mossa per ridurre il girovita. Fondamentale è infatti il loro contributo nel diminuire o sostituire il consumo di sale e di condimenti, insaporendo le pietanze senza aggiungere calorie e senza favorire la ritenzione idrica. Ad alcune spezie sono poi riconosciute proprietà particolari nel contrastare l’accumulo di grasso a livello addominale. Alla capsaicina presente nel peperoncino e responsabile della sua piccantezza, così come al gingerolo presente nello zenzero sono attribuiti effetti positivi nello stimolare il metabolismo e nel contrastare l’adipe.

Sedano

Sedano

Ricco di fibre, potassio e acqua, il sedano è tra le verdure più indicate per chi vuole perdere peso e snellire pancia e fianchi. Ipocalorico e diuretico, se consumato crudo prima dei pasti può aiutare a controllare la fame e quindi anche a ridurre l’apporto energetico giornaliero.

Prova Supermercato24

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Daniela Dall'Alba

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *