Colazione invernale: 4 idee antifreddo per iniziare la giornata

All’avvio di una fredda giornata, una colazione buona e sostanziosa può senz’altro fare la differenza, aiutando a rendere più energico e vivace il risveglio. Suggeriamo di soddisfare il gusto senza dimenticare una porzione di frutta di stagione e/o di frutta secca, buona abitudine per puntare a un inverno in salute. Ecco quattro idee antifreddo semplici da mettere in pratica.

1. Golden milk e biscotti integrali + composta di mele

Alternativa al classico latte caldo, una tazza di golden milk può rivelarsi un’ottima idea per una colazione corroborante. Latte vegetale – oppure vaccino, se preferito – curcuma, miele e pepe nero sono i semplici ingredienti di una ricetta dalle proprietà antinfiammatorie e immunostimolanti, perfetta per affrontare le basse temperature.

Latte d'oro

Qui tutte le indicazioni necessarie per preparare una tazza di latte d’oro e qualche dettaglio in più sui suoi benefici effetti. La pasta di curcuma da unire al latte può essere preparata in abbondanza e in anticipo e poi conservata in frigo per velocizzare il tutto. Al latte d’oro si consiglia di accompagnare dei biscotti integrali per poi terminare con una composta di mele calda, speziata e/o zuccherata a piacere.

2. Cioccolata calda e granella di nocciole + banana

Classico del periodo invernale a cui è difficile resistere anche in altri momenti della giornata, all’ora di colazione una cioccolata calda può decisamente essere consumata senza conseguenze sulla linea ma con ottimi effetti sull’umore. Per velocizzarne la preparazione, quando il tempo stringe, non mancano buone soluzioni pronte in pochi minuti e facilmente acquistabili nella grande distribuzione.

Cioccolata calda

L’aggiunta di frutta secca, consigliamo ad esempio nocciole, ma anche mandorle o noci, la renderà ancora più invitante creando un piacevole contrasto e arricchendola di buone proprietà. Può completare il tutto un frutto ricco di potassio, come una banana, che ben si abbina al gusto del cioccolato.

3. Tè caldo + torta di pere e noci

La giornata può iniziare alla perfezione con una bevanda calda tra le più diffuse e amate, scegliendo il preferito tra i vari tipi di tè e privilegiando le miscele più corpose e adatte al momento del risveglio, come il tè Assam o il Ceylon. Consigliamo di accompagnare il tè a una fetta di torta soffice con pere e noci, ricetta di stagione che può essere preparata in anticipo e conservata sotto una campana o in un contenitore di vetro chiuso.

Tè e torta

Torta soffice di pere e noci

Ingredienti

  • 400 grammi di pere
  • 10 noci
  • 100 grammi di burro
  • 100 grammi di zucchero
  • 150 grammi di farina
  • 50 ml di latte
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito istantaneo

Fondere il burro a bagnomaria, attendere che sia tiepido e unirlo alle uova montate insieme allo zucchero. In una scodella capiente mescolare farina e lievito. Unire gli ingredienti e aggiungere il latte continuando a mescolare. Incorporare infine i gherigli di noce spezzettati. Lavare, sbucciare e tagliare le pere, per metà a cubetti, l’altra metà a fette sottili. Imburrare una pirofila, versare un primo strato sottile di impasto, aggiungere le pere a cubetti e poi versare l’impasto rimanente. Terminare con le pere a fette disposte a raggio. Cuocere a 200° in forno statico preriscaldato per circa 30 minuti.

4. Porridge di avena con kiwi, arance e anacardi

Per una colazione invernale particolarmente salutare e saziante si possono sfruttare le ottime proprietà dell’avena preparando un porridge al quale aggiungere fette di kiwi e arance, frutti di stagione ricchi di vitamina C. Per completare la ricetta si consiglia l’aggiunta di anacardi o semi oleosi a piacere e per renderla più golosa cioccolato a scaglie.

Porridge d'avena con kiwi, arancia e anacardi

Per preparare il porridge servirà del latte, vaccino oppure vegetale, nel quale cuocere per pochi minuti i fiocchi di avena lasciati in ammollo in acqua dalla sera precedente. La proporzione tra gli ingredienti, dalla quale dipende la consistenza finale, è facilmente regolabile in base ai gusti personali e al formato di avena acquistato. In genere tra le quantità di fiocchi di avena e latte si consiglia un rapporto 1 a 3. Per dolcificare può essere particolarmente indicato del miele di acacia – come altri tipi di miele, se preferiti – oppure dello sciroppo d’acero.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.