Come conservare le fragole, i trucchi migliori

Si avvicina la stagione delle primizie a tavola. Vediamo come si conservano le fragole dopo l’acquisto, per non farci trovare impreparati.

Conservare le fragole fresche e intere

Scegli e separa, poi cambia contenitore

Fragole nei contenitori

Conservare le fragole ben ammucchiate nel classico cestino in plastica che viene utilizzato per confezionarle è il primo errore da evitare. Già a colpo d’occhio, in molti casi, si potrà osservare che alcune fragole sul fondo hanno un aspetto meno fresco e nei casi peggiori i primi segni di muffa. Meglio correre ai ripari, togliendo le fragole dal cestino una a una, ispezionandole e separando i frutti freschi da quelli già molto maturi o con qualche segno, che andranno consumati per primi. Le fragole attaccate dalla muffa andranno invece gettate.

Fatta questa suddivisione e gettata anche la confezione in plastica, riporre le fragole in contenitori di vetro aperti oppure su un piatto ampio. L’obiettivo è evitare che pesino una sull’altra, distanziandole quanto possibile.

Non bagnarle fino a quando non decidi di mangiarle

Le fragole sono frutti delicati, particolarmente sensibili al caldo e all’umidità. Conservarle umide o già lavate le farà marcire rapidamente. Per lo stesso motivo è un errore anche utilizzare, per le fragole fresche e intere, contenitori chiusi o sacchetti di plastica.

In frigorifero

Seguendo gli accorgimenti descritti fin qui, le fragole fresche e intere si conservano in frigorifero per alcuni giorni, a seconda del grado di maturazione all’acquisto. Si consiglia di riporle nella parte meno fredda, che in genere corrisponde ai ripiani in alto.

Il frigorifero è una buona soluzione a meno che non si intenda mangiare in giornata le fragole appena acquistate. In questo caso meglio lasciarle a temperatura ambiente, in un luogo fresco e asciutto, così da preservarne l’aroma.

Conservare le fragole lavate e tagliate

Fragole lavate

Come si è detto la cosa migliore è attendere il momento del consumo per lavare le fragole, ma talvolta si ha la necessità di prepararle in leggero anticipo. Allora si avrà cura di asciugarle perfettamente, tamponandole con un foglio di carta assorbente. Una volta lavate e tagliate, le fragole si conservano al naturale in frigorifero per un giorno al massimo, all’interno di un contenitore di vetro chiuso.

Le fragole vanno lavate intere: l’errore più comune è togliere il picciolo prima di bagnarle. Senza questa protezione naturale penetrerà più acqua all’interno di un frutto già predisposto ad assorbirne parecchia e che tenderà quindi a marcire più rapidamente, oltre a perdere sapore.

Conservare le fragole in freezer

Per prolungare la stagione delle fragole, o semplicemente per gestirne una quantità abbondante, si può percorrere anche la strada del congelatore. Non è sempre garantito un ottimo risultato, molto dipende dalla qualità delle fragole e anche dall’efficienza dell’elettrodomestico. Si consiglia quindi di fare una prova iniziando con piccole quantità.

Fragole congelate: creme e sorbetti

Si tenga inoltre presente che una volta scongelate le fragole potranno essere utili come ingrediente per creme, gelati, frappé, sorbetti, ma non più come frutto da mangiare al naturale, perché la congelazione le renderà inevitabilmente meno compatte.

  • Lavare le fragole intere e asciugarle perfettamente.
  • Eliminare il picciolo e cospargerle di zucchero semolato.
  • Riporle in freezer all’interno di un sacchetto gelo.

Lo zucchero servirà ad evitare che le fragole congelate si attacchino tra loro. Se si preferisce non utilizzarlo, meglio congelare le fragole ben distanziate su un vassoio e solo dopo trasferirle nel sacchetto.

Così facendo, le fragole si conservano in freezer per massimo 6 mesi. È bene come sempre ricordarsi di scrivere la data sulla confezione.

Macedonie e conserve di fragole

Un metodo molto utilizzato per conservare le fragole in frigorifero per un paio di giorni è tagliarle a pezzetti e condirle con zucchero e limone, per frenare l’ossidazione del frutto una volta aperto. In alternativa le fragole sono un buon ingrediente per confetture casalinghe.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *