Cosa mangiare a colazione, 3 idee veloci e gustose

Una buona prima colazione può aiutare ad affrontare meglio anche e soprattutto le giornate più impegnative. Suggeriamo 3 alternative veloci da portare in tavola, consigliando comunque di prendersi il giusto tempo per gustarle.

1. French toast con frutti rossi

Pochi ingredienti necessari e un risultato che difficilmente delude, un french toast è facile da preparare e lascia molta libertà nella scelta della farcitura, che potrà essere dolce o salata a seconda dei gusti.

French toast per due

  • 4 fette di pan brioche
  • 1 uovo
  • 40 ml di latte
  • 20 grammi circa di burro

Sbattere l’uovo e unirlo al latte in una scodella o in un piatto fondo dove possa essere agevole passare velocemente le fette di pan brioche bagnandole da entrambi i lati. Fondere il burro in una padella antiaderente e cuocere le fette da un lato e poi dall’altro finché non saranno dorate in modo uniforme. Trasferire le fette ancora calde su un piatto per farcirle.

French toast

Consigliamo di completare i french toast con frutti rossi e una spolverata di zucchero a velo, ma saranno ottimi anche con altra frutta di stagione, con fette di avocado o altra frutta esotica, con la marmellata o la confettura preferita, con vari tipi di miele. Chi preferisce una colazione salata potrebbe invece farcirli con uova strapazzate oppure con verdure fresche (qui qualche idea per come condirle).

Il french toast è la versione anglosassone del francese pain perdu. Il pain perdu prevede di aggiungere un po’ di zucchero al mix di latte e uovo e di utilizzare al posto del pan brioche il pane del giorno prima. Diventa così anche una valida ricetta per non sprecare.

2. Smoothie alla banana con mirtilli e muesli croccante

Smoothie alla banana

Frullati o smoothie sono un’ottima soluzione per chi ha fretta ma non vorrebbe rinunciare a una colazione nutriente. Anche in questo caso per abbinamenti e ingredienti esiste solo l’imbarazzo della scelta, a partire dal tipo di latte o di yogurt da utilizzare. Per uno smoothie alla banana adatto alla prima colazione suggeriamo di unire nel frullatore un vasetto di yogurt greco, una banana, un cucchiaino di miele e due cubetti di ghiaccio. Per completare e decorare consigliamo dei mirtilli o altra frutta a piacere, oppure, se si preferisce, un velo di cacao in polvere o cioccolato a scaglie. Se serve più energia e/o per aggiungere un elemento croccante, si può abbinare allo smoothie del muesli o un semplice mix di frutta secca.

3. Plumcake di stagione e spremuta/succo di frutta

L’ultimo suggerimento è quello di preparare in casa un plumcake che il giorno seguente sia già pronto da affettare, scaldare e portare a tavola per la prima colazione, accompagnato da una spremuta d’arancia o dal succo di frutta preferito.

Plumcake con frutta di stagione

All’impasto base di un plumcake allo yogurt potremo aggiungere a piacere frutta fresca o frutta secca a seconda del periodo dell’anno e dei gusti. In inverno saranno ingrediente di stagione le noci e le mele, in primavera fragole e ciliegie, in estate albicocche e pesche, in autunno uva apirena, fichi e pere, solo per fare qualche esempio. La frutta può essere aggiunta all’impasto come ultimo ingrediente, a piccoli pezzi e senza eccedere con le quantità per non impedire al plumcake di lievitare correttamente.

Per il plumcake allo yogurt serviranno:

  • 200 grammi di farina 00
  • 100 ml di latte intero
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 3 uova
  • 120 grammi di zucchero
  • 60 grammi di burro (+ il necessario per imburrare lo stampo)
  • 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
  • Zucchero a velo q.b.

Sciogliere il burro a bagnomaria e lasciarlo intiepidire. In una scodella capiente mescolare farina e lievito, incorporare le uova montate con lo zucchero e infine il burro sciolto. Terminare con il latte e lo yogurt e continuare a mescolare fino ad ottenere un composto fluido e omogeneo. Versare l’impasto in uno stampo per plumcake imburrato e cuocere per circa 40 minuti a 180° in forno preriscaldato. Sfornare e attendere che il plumcake sia tiepido prima di cospargerlo di zucchero a velo.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.