#SchisciaQui 21 – Involtini di carne con fagiolini, speck e formaggio

Gustosi e semplici da preparare, gli involtini di carne sono una soluzione pratica anche per realizzare un piatto unico che possa fare da schiscetta. Suggeriamo un ripieno con una verdura di stagione all’inizio dell’estate, i fagiolini, ai quali aggiungeremo speck e formaggio grattugiato. Completeremo poi con dei pomodori datterino e del basilico fresco.

Indicazioni di preparazione

Categoria
Piatto unico

Porzioni
2-3 persone

Tempo di preparazione
45 minuti

Difficoltà
Facile

Ingredienti

350 g di fettine di manzo200 g di fagiolini freschi50 g di speck
Parmigiano grattugiato q.b.200 g di pomodori datterinoOlio extra vergine di oliva q.b.
Un rametto di rosmarinoBasilico in foglie q.b.Sale q.b.
Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Lavare e mondare i fagiolini freschi eliminando le punte. Nel frattempo portare a ebollizione una pentola d’acqua. Salare l’acqua, immergere i fagiolini e cuocere per circa 8-10 minuti. I tempi possono cambiare a seconda delle dimensioni dei baccelli, sorvegliare la cottura facendo in modo che restino sufficientemente sodi e compatti. Scolare e mettere da parte.
  2. Lavare e tagliare in due i pomodorini, raccoglierli in una scodella per condirli con un filo d’olio, sale e basilico in foglie.
  3. Stendere le fettine di manzo su un tagliere e, se necessario, assottigliarle con un batticarne. Dividerle in base al numero e alle dimensioni degli involtini che si intende preparare, comunque facendo in modo che le fette siano sufficientemente larghe da contenere il ripieno ed essere arrotolate senza fatica.
  4. Tagliare a pezzetti i fagiolini, disporli sulle fettine e, a seguire, aggiungere il parmigiano grattugiato e lo speck.
  5. Arrotolare la carne, ripiegando i bordi all’interno. Per essere certi che gli involtini non si aprano in cottura è consigliabile fermarli con dello spago da cucina o con degli stuzzicadenti.
  6. Disporre gli involtini in una padella antiaderente con olio d’oliva e il rametto di rosmarino.
  7. Far rosolare gli involtini in padella, poi unire i pomodorini precedentemente tagliati e conditi. Regolare di sale e proseguire la cottura con un coperchio. In ultimo completare con pepe nero macinato.
Involtini tagliati

A cottura ultimata è possibile rimuovere spago o stuzzicadenti utilizzati per fermare gli involtini, così da rendere più agevole tagliarli una volta nel piatto. Gli involtini di carne con fagiolini, speck e formaggio si conservano per un paio di giorni in frigorifero, in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente.

Suggerimenti

Per rendere il piatto più sostanzioso e completo può essere una buona idea affiancare agli involtini del riso basmati, arricchito a piacere con erbe aromatiche e/o spezie mediterranee.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *