Moringa: proprietà, benefici e controindicazioni

Da un paio d’anni a questa parte una pianta di origine indiana si è conquistata, per le sue interessanti proprietà, uno spazio di tutto rispetto tra i nuovi superfood. Parliamo della moringa, utilizzata sia in ambito alimentare che in cosmesi.

Proprietà nutritive della moringa

La moringa (Moringa Oleifera) è un albero di grandi dimensioni originario dell’India e diffuso nei climi tropicali. Nei Paesi di origine e coltivazione si utilizzano a scopo alimentare e curativo praticamente tutte le sue parti: fiori, frutti, semi, foglie, radici. In Occidente hanno trovato una certa diffusione soprattutto le foglie di moringa, essiccate o ridotte in polvere, e l’olio ricavato dai suoi semi.

Foglie di moringa

L’interesse riservato alle foglie e ai semi di questa pianta è legato alla presenza, in quantità notevoli, di amminoacidi essenziali, alla compresenza di vitamina A, C e vitamine del gruppo B, oltre a un mix di minerali invidiabile che include zinco, ferro, calcio, magnesio, fosforo e potassio. Alla moringa sono attribuite proprietà antiossidanti, di contrasto all’invecchiamento cellulare, antimicrobiche e antinfiammatorie, grazie all’apporto combinato di flavonoidi e altri polifenoli. Sembrerebbe inoltre essersi dimostrata utile nel mantenere i corretti livelli di glucosio nel sangue e come energizzante e ricostituente per favorire la concentrazione e lo studio.

Usi della moringa

Foglie di moringa

Le foglie di moringa possono essere consumate cotte o in insalata, più facilmente nei Paesi della fascia tropicale dove la pianta è ampiamente coltivata. Essiccate o macinate in polvere finissima, come è più semplice trovarle qui da noi, si utilizzano invece per preparare bevande calde rivitalizzanti o come integratori.

Polvere di moringa

Acquistando la moringa in foglie o in polvere, preferibilmente a filiera biologica, è importante come sempre seguire dosi e indicazioni di preparazione che possono variare in base al prodotto scelto e alla concentrazione dei principi attivi. In alternativa sono facilmente disponibili, anche nella grande distribuzione, pratiche bustine monodose da mettere in infusione in acqua bollente per avere in pochi minuti la bevanda calda pronta da bere.

Per un bouquet più aromatico la moringa è spesso abbinata, in infuso, a scorze di agrumi oppure allo zenzero, che aggiunge virtù digestive al preparato. In cucina le foglie di moringa in polvere possono essere utilizzate anche come una sorta di spezia, miscelate a diversi ingredienti per impasti e zuppe.

Frutti, semi e olio di moringa

Nella cucina indiana i baccelli di moringa acerbi − chiamati drumstick per la loro caratteristica forma allungata − sono bolliti e consumati come verdura per zuppe e contorni. I semi si consumano sia bolliti che tostati per diverse ricette. L’olio alimentare che si ricava in abbondanza dai semi di moringa si distingue per l’ottima componente di acido oleico, il sapore dolce e la scarsa tendenza a irrancidire.

Baccelli di moringa

In cosmetica l’olio di moringa è adatto alla produzione di saponi e lozioni idratanti e nutrienti. La moringa fa sempre più spesso capolino tra gli ingredienti di oli e creme a effetto antietà e balsami per purificare la cute e rendere più forti e lucenti i capelli.

Miele di moringa

La moringa è mellifera: dai suoi fiori le api ricavano un miele ricco delle proprietà nutritive della pianta.

Radice di moringa

Le radici di moringa si distinguono per un intenso e piccante odore di rafano, tanto che la pianta è conosciuta anche come rafano indiano. Il contenuto di un alcaloide tossico, la spirochina, rende le radici controindicate all’uso alimentare.

Controindicazioni

L’impiego della moringa è generalmente controindicato in gravidanza e allattamento, in particolare se assunta in forma concentrata (polvere e capsule). Negli altri casi i possibili effetti collaterali, in particolare a livello gastrico, possono derivare essenzialmente da un uso eccessivo e prolungato o da forme allergiche. È come sempre raccomandato affidarsi al parere del medico prima di utilizzare integratori a base di moringa se si stanno assumendo farmaci.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *