Pam Panorama per il verde in città

Pam Panorama lancia una nuova e importante iniziativa ecologica alla quale tutti i clienti sono invitati a partecipare in modo semplicissimo, facendo la spesa. L’obiettivo è dare un sostegno concreto all’ampliamento delle aree verdi del Parco Nord di Milano, come parte integrante di un progetto di riqualificazione urbana.

Dal 6 al 19 maggio 2021, acquistando prodotti della linea BIO Pam Panorama, si ha l’occasione di contribuire indirettamente alla riforestazione di un’area verde, quella del Parco Nord, divenuta negli anni sempre più simbolica e importante nella sua funzione di contrasto alla cementificazione e all’inquinamento dell’aria. Per la durata dell’iniziativa Pam Panorama si impegna a destinare l’1% del fatturato della sua linea BIO alla costituzione di un’area boschiva di 550 nuove piante. Un tassello in più per la realizzazione di una grande Food Forest aperta a tutti, un bosco che produce frutti edibili grazie a un’accurata selezione di alberi da frutto, arbusti, ortaggi, piante officinali. Attraverso nuovi percorsi didattici l’iniziativa si propone anche di coinvolgere grandi e piccoli alla scoperta del parco urbano e del suo ruolo nelle diverse stagioni.

La linea BIO Pam Panorama offre un’ampia selezione di prodotti tra i quali scegliere per la spesa di tutti i giorni, certificati da agricoltura biologica. Fanno parte della linea farina, uova, zucchero e dolcificanti, olio extra vergine di oliva e vari tipi di aceto, sughi e condimenti, oltre a zuppe, pasta, riso, legumi, carne, salumi, verdure fresche e in scatola, piatti pronti surgelati. Non mancano inoltre snack dolci e salati, mix di semi e frutta secca, confetture, succhi di frutta, tisane, biscotti, yogurt, miele, cereali, creme spalmabili e altri prodotti per la prima colazione.

L’iniziativa descritta non è la prima che vede Pam Panorama occuparsi in modo attivo di riforestazione e ampliamento delle aree verdi. È di ottobre 2020 la donazione di 600 alberi per i boschi dell’Altopiano di Asiago, forma attiva di sostegno a un territorio alle prese con i danni enormi e profondi causati dalla tempesta Vaia del 2018. Nel caso del Parco Nord di Milano si tratta soprattutto di insistere e continuare a investire energie in un progetto di riqualificazione che negli anni ha dato buoni risultati, per offrire a chi abita a Milano e nel suo hinterland l’occasione di un vero contatto con la natura in un contesto tra i più urbanizzati del Paese.

Ufficialmente Parco Regionale dal 1975, l’area del Parco Nord di Milano – Comuni di Milano, Sesto San Giovanni, Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Novate Milanese, Cusano Milanino – si estende oggi per 790 ettari, circa la metà dei quali verdi, alternanza di boschi, filari, orti, percorsi ciclopedonali. Dal 2015 il parco include anche il lago artificiale di Niguarda.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *