#SchisciaQui 15 – Quiche carciofi e olive

È arrivato l’inverno anche in cucina, approfittiamone per inserire nel menù una delle verdure più interessanti di questa stagione: i carciofi. Proponiamo una quiche con un tocco mediterraneo, aromatizzando i carciofi con il rosmarino e abbinandoli alle olive nere. È una ricetta adatta a tutte le occasioni e può trasformarsi tranquillamente in una schiscetta per il giorno successivo.

Abbiamo scelto di utilizzare una base di sfoglia per un risultato più leggero e friabile, anche se tradizionalmente la quiche richiederebbe l’utilizzo della pasta brisée, più corposa. Sono perfette entrambe ed entrambe sono acquistabili già pronte per risparmiare tempo. In fondo alla ricetta vedremo però anche come preparare una base per torte salate e quiche.

Indicazioni di preparazione

Categoria
Piatto unico

Porzioni
4 persone

Tempo di preparazione
60 minuti

Difficoltà
Facile

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia (o di pasta brisée) rotonda5 carciofi + 1 limone per la pulizia25 g di olive nere
2 uova2 cucchiai di panna acida10 g di parmigiano grattugiato
Olio extra vergine di oliva q.b.Rosmarino essiccato q.b.Sale q.b.
Pepe nero q.b.Noce moscata q.b.

Preparazione

Per la pulizia dei carciofi:

  • Versare in una scodella di acqua fredda il succo di un limone. L’acqua acidulata servirà a immergere gli spicchi di carciofi mano a mano che si procede con la pulizia, per non farli annerire.
  • Eliminare il gambo e la punta del carciofo, facendo attenzione alle spine, se presenti. Procedere togliendo le foglie esterne per arrivare al cuore, che andrà poi tagliato in due per eliminare la barba. Dalle metà ricavare degli spicchi.
  • Scolare e strizzare i carciofi per eliminare l’acqua acidulata.

E ora possiamo passare alla quiche.

  1. Trasferire i carciofi mondati in una padella ampia, aggiungere due mestoli di acqua e lasciarli sbollentare per circa 8-10 minuti, a fuoco medio, coprendo con un coperchio e aggiungendo altra acqua solo se necessario. L’obiettivo è ammorbidirli facendo asciugare il liquido completamente.
  2. Ripassare i carciofi in padella con olio, sale e rosmarino essiccato. Spegnere il fuoco e lasciarli riposare, coperti.
  3. Rivestire di carta forno una tortiera rotonda a bordo basso (diametro ideale 25 cm).
  4. Adagiare nella tortiera la sfoglia, regolarla ai bordi e bucherellare la base con una forchetta, per evitare di farla gonfiare in cottura.
  5. Preriscaldare il forno a 190°.
  6. Distribuire sulla sfoglia gli spicchi di carciofi e le olive.
  7. In una scodella sbattere con una frusta le uova, aggiungere la panna acida, sale, pepe e noce moscata. Continuare a mescolare con la frusta per ottenere un composto omogeneo.
  8. Versare il composto così ottenuto sulla sfoglia già farcita con carciofi e olive.
  9. Completare con il parmigiano grattugiato.
  10. Infornare e cuocere a 190°, in modalità statica, per circa 25 minuti, verificando di tanto in tanto la cottura.
Quiche carciofi e olive tagliata

Una volta sfornata la quiche, attendere che intiepidisca leggermente prima di toglierla dallo stampo e tagliarla. La quiche carciofi e olive si conserva per un paio di giorni in frigorifero, in un contenitore di vetro a chiusura ermetica.

Varianti

  • Se non si desidera utilizzare una base pronta, si può preparare in casa una pâte à tarte. Serviranno 250 grammi di farina, 125 grammi di burro, circa 100 ml di acqua molto fredda e sale quanto basta. Impastati tutti gli ingredienti, il panetto liscio e compatto ottenuto dovrà riposare in frigorifero almeno un’ora prima di essere steso e utilizzato.
  • Volendo servire la quiche carciofi e olive come antipasto può essere una buona idea ritagliare la sfoglia e realizzare delle piccole quiche utilizzando stampi monoporzione.
  • Per un risultato più cremoso, al posto del parmigiano aggiungere abbondante formaggio gruviera grattugiato.
  • Seguendo la stessa ricetta, ai carciofi si possono sostituire i broccoli, divisi in cimette e insaporiti in padella con aglio, olio e sale, dopo averli fatti sbollentare.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *