#SchisciaQui 14 – Pasta autunnale con finocchi, pancetta e pecorino

Tra le verdure autunnali troviamo anche i finocchi, ottimi non solo come contorno ma anche come ingrediente di sostanziosi piatti unici. Qui vi proponiamo di usarli per una pasta molto saporita, partendo da un soffritto di carote e sedano e aggiungendo pancetta e pecorino romano. Una ricetta economica e semplice da realizzare, che può diventare anche una schiscetta da portare al lavoro il giorno successivo.

Leggi tutto

#SchisciaQui 12 – Filetti di pollo all’uva con lime e pepe rosa

Per una schiscetta settembrina proponiamo un abbinamento un po’ insolito tra filetti di petto di pollo e uva bianca, con l’aggiunta di lime e pepe rosa per dare aroma e vivacità al piatto. Ricetta veloce ed economica che approfitta della frutta di stagione, il pollo all’uva si conserva per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. Per rendere più sostanzioso il piatto si consiglia di abbinarvi del riso bianco basmati oppure del cous cous.

Leggi tutto

#SchisciaQui 10 – Polpette di melanzane e pomodorini

Preparare delle polpette vegetariane utilizzando verdure di stagione è un modo facile e pratico per portare con sé un piatto sano e saporito, adatto alla pausa pranzo come a un picnic all’aperto. Proponiamo di utilizzare melanzane, pomodorini e pochi altri semplici ingredienti per una ricetta economica e facile da realizzare anche senza accendere il forno. Si consiglia di completare il piatto con bocconcini di mozzarella, pomodorini e qualche foglia di basilico fresco.

Leggi tutto

Pranzo in spiaggia: 3 idee sane e sfiziose

Approfittare a pieno delle giornate al mare può anche voler dire pranzare in spiaggia, nella quiete delle ore più calde, perfettamente organizzati con un menù su misura. Proponiamo tre idee di menù molto semplici da realizzare per un pranzo in spiaggia che soddisfi gusti differenti, utilizzando solo ricette che non richiedano di accendere il forno.

Leggi tutto

#SchisciaQui 09 – Rotolo di frittata con zucchine, robiola e crudo

Un rotolo di frittata ripieno è un’idea semplice ed economica per la schiscetta al lavoro e una buona alternativa anche per un pranzo all’aperto. La scelta degli ingredienti per il ripieno è molto libera e ampia. All’interno del menù settimanale il rotolo di frittata può diventare anche una soluzione svuota frigo per terminare ciò che è avanzato da altre ricette. Noi proponiamo un abbinamento semplice ma sostanzioso aggiungendo robiola e prosciutto crudo a una frittata di zucchine.

Leggi tutto

#SchisciaQui 06 – Insalata di pollo, fagioli rossi e mais

L’insalata di pollo, fagioli rossi e mais è una ricetta molto facile adatta anche a chi non è abituato a cucinare e vorrebbe preparare un pasto completo senza troppa fatica. Si conserva in frigorifero per un paio di giorni in un contenitore di vetro e può diventare un’ottima schiscetta per pranzare al lavoro. In questo caso è consigliabile, ma non indispensabile, scaldare qualche minuto il piatto al microonde. Al termine della ricetta suggeriremo una variante per sfruttare gli stessi ingredienti quando si pranza a casa e si ha un po’ più di tempo a disposizione.

Leggi tutto

#SchisciaQui 03 – Farfalle con crema di broccoli e melograno

Pasta, broccoli e melograno: un ottimo abbinamento di stagione per realizzare un primo piatto gustoso e salutare. Proponiamo due versioni di questa ricetta, una che prevede tra gli ingredienti la robiola, e una ancora più leggera, senza formaggio. Entrambe sono adatte a una schiscetta di fine dicembre come a rimettersi in forma dopo le feste nel mese di gennaio. Il piatto si riscalda al microonde ed è consigliabile consumarlo in breve tempo, al massimo entro un paio di giorni.

Leggi tutto

#SchisciaQui 02 – Plumcake salato con pere, noci e parmigiano

Il plumcake salato con pere, noci e parmigiano è una soluzione pratica per pranzare fuori casa, semplice da realizzare, da portare con sé e da condividere se l’occasione lo richiede, ad esempio se lo si prepara per una gita fuoriporta durante il week-end. Si consiglia di conservarlo in un contenitore di vetro e consumarlo entro pochi giorni, regolandosi come si è abituati a fare per torte e ciambelle fatte in casa. Unico accorgimento: aspettare sempre che il plumcake sia completamente raffreddato prima di chiuderlo in un contenitore.

Leggi tutto