#SchisciaQui 29 – Sformatini di carciofi

Mentre attendiamo la nuova stagione e il risveglio dell’orto, prepariamo una ricetta al forno semplice e veloce utilizzando i carciofi. Questi sformatini possono essere serviti come antipasti oppure diventare un piatto unico. Suggeriamo in questo caso di accompagnarli con del riso bianco.

Indicazioni di preparazione

Categoria
Piatto unico

Porzioni
2 persone

Tempo di preparazione
60 minuti

Difficoltà
Facile

Ingredienti

5 carciofi freschi1 limone (o del succo di limone conservato) per la pulizia dei carciofi1 patata piccola (circa 100 g)
100 g di ricotta fresca2 uova1 cucchiaio di formaggio grana grattugiato
Pangrattato q.b.Sale q.b.Pepe nero q.b.
Olio extra vergine di oliva q.b.Burro q.b.

Per il riso di accompagnamento

120 g di riso basmatiUna noce di burroFormaggio grana q.b.

Preparazione

Per prima cosa ci occuperemo della pulizia dei carciofi.

  • Preparare una soluzione acidulata mescolando acqua fredda e succo di limone in una scodella ampia. Servirà ad immergere i cuori di carciofo puliti e non farli annerire.
  • Tagliare il gambo e la punta del carciofo, poi eliminare le foglie esterne per arrivare al cuore. Incidere il cuore o tagliarlo direttamente in due per eliminare anche la barba interna.
  • Terminata la pulizia, scolare i carciofi e strizzarli per eliminare il grosso dell’acqua acidulata.

Una volta ottenuti i nostri cuori di carciofo, possiamo passare alla preparazione degli sformatini.

Sformatini di carciofi negli stampini da forno
  1. Lessare i carciofi in abbondante acqua leggermente salata per circa 10-15 minuti.
  2. Sbollentare la patata – anche in questo caso serviranno circa 10-15 minuti – scolarla e sbucciarla.
  3. Attendere che patata e carciofi intiepidiscano, affettarli e frullarli con tre cucchiai di olio per ottenere una crema.
  4. Unire in una scodella la crema di carciofi e patata, la ricotta, le uova sbattute, il grana grattugiato. Aggiungere un filo d’olio, regolare di sale, terminare con il pepe nero e mescolare.
  5. Ungere con il burro quattro stampi da tortini adatti alla cottura in forno (dimensioni ideali 9 centimetri di diametro, 5 centimetri di altezza).
  6. Preriscaldare il forno a 190°.
  7. Versare il composto negli stampi e distribuire il pangrattato sulla superficie.
  8. Infornare e cuocere a 190°, modalità forno statico, per circa 30 minuti.
  9. Attendere che gli sformatini siano tiepidi prima di capovolgerli.

Mentre gli sformatini sono in forno ci si può occupare del riso di accompagnamento. Sarà sufficiente cuocerlo in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione – per il riso basmati in genere bastano 10 minuti – scolarlo e condirlo con burro fuso e formaggio grana.

Sformatino di carciofi con riso

Gli sformatini di carciofi si conservano in frigorifero per un giorno o due, chiusi in un contenitore di vetro con tappo ermetico. Possono essere riscaldati rapidamente al microonde.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.