Tisane e altri rimedi per aumentare le difese immunitarie

Durante la stagione invernale, anche a causa della riduzione della temperatura, siamo più esposti a infezioni, raffreddore e influenza, poiché abbiamo difese immunitarie basse, che possono essere aumentate con un’alimentazione mirata. Spesso ci vengono proposti numerosi integratori o addirittura farmaci, ma in natura abbiamo diversi rimedi, di facile preparazione, che valorizzano le caratteristiche dei singoli componenti grazie alla sinergia di metodo di preparazione e associazione.

Qui di seguito ne proponiamo alcuni, di facile preparazione, che possono essere utilizzati per aumentare le difese immunitarie di tutta la famiglia, sia per gli adulti che per i bambini.

Tisana di chiodi di garofano e cannella

Ingredienti

100 ml di acqua2 chiodi di garofano1 cm di stecca di cannella
Tisana cannella e chiodi di garofano

Preparazione: in 100 ml di acqua far bollire per 5 minuti 2 chiodi di garofano e 1 cm di stecca di cannella.

La tisana che ne deriva, nel quantitativo di una tazzina, potrà essere frazionata in tre somministrazioni al giorno. L’azione antibiotica e antivirale dei principi attivi dei chiodi di garofano e della cannella rendono questa preparazione efficace nei casi di infiammazione del cavo orale, anche durante il trattamento con farmaci antibiotici.

Tisana di limone e aglio

Ingredienti

1 limone non trattato1 spicchio di aglio (preferibilmente biologico)
Tisana limone e aglio

Preparazione: in un pentolino stretto e alto, mettere 1 limone non tagliato e accuratamente lavato, coprendolo a pelo d’acqua, e 1 spicchio di aglio intero e non sbucciato. Dopo 7 minuti, l’acqua che ne deriva, con una vaga percezione di aglio, è una tisana pronta da bere senza zucchero. Se ben fatta, il sapore finale sarà quello del limone.

La potente azione congiunta antibatterica e antivirale del limone e dell’aglio renderanno questa preparazione un presidio terapeutico particolarmente efficace in caso di febbre e dolori mialgici da raffreddamento, associando contemporaneamente un’azione sedativa. Se la patologia è acuta, si consiglia di assumere una tazzina di tisana ogni quattro ore, mentre come rimedio preventivo è sufficiente una tazzina al giorno per tre giorni. La tisana deve essere preparata sempre al momento dell’assunzione.

Bruschetta

Ingredienti

PaneAglioOlio extravergine di oliva
SalePomodoro (se gradito)
Bruschetta

Preparazione: tostare il pane in un tostapane, nel forno o su una padella bollente; strofinare l’aglio crudo quando ancora il pane è caldo e condire con olio extravergine di oliva. Se gradito, è possibile utilizzare anche il pomodoro, che contenendo vitamina C, rafforza ulteriormente il potere terapeutico di questa preparazione.

Molto utile per prevenire affezioni virali e batteriche, incluse le sindromi da raffreddamento con interessamento dell’apparato respiratorio. Le molecole volatili dell’aglio sono in grado di raggiungere gli alveoli polmonari esplicando la loro azione terapeutica. Inoltre la vitamina A, il retinolo e le lipoproteine contenute nell’olio extravergine di oliva crudo svolgeranno un’azione antinfettiva specifica a carico delle mucose in generale e di quelle respiratorie in particolare.

Questa preparazione molto gradita dai bambini rafforza e aumenta le difese immunitarie, e può essere proposta sia come colazione, sia come merenda, sia in accompagnamento a un secondo piatto.

Vino rosso alla salvia

Ingredienti

1 l di vino rosso di buona qualità50 foglie di salvia
Vino rosso alla salvia

Preparazione: fare macerare 50 foglie di salvia in 1 litro di vino rosso per 15 giorni.

Questa preparazione è molto indicata in caso di febbre causata da sindromi influenzali ma anche in spasmi bronchiali in caso di tosse secca e stizzosa. Utilizzare, negli adulti, 1-3 cucchiai da minestra dopo la cena per l’azione sedativa della tosse e per quella febbrifuga.


Alimentazione e sistema immunitario hanno un rapporto molto stretto e difese immunitarie forti molto spesso dipendono anche da un intestino sano. Motivo per cui, è molto utile anche consumare alimenti naturalmente probiotici, come per esempio lo yogurt e il kefir, e prebiotici, cioè fibre alimentari non digeribili che costituiscono il nutrimento dei probiotici e che si trovano prevalentemente in aglio, cipolla, fagioli e banane.

Anche il regolare consumo di frutta e verdura di stagione può aumentare le difese immunitarie, grazie al contenuto di vitamina C, maggiore negli ortaggi delle stagioni autunnali e invernali.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Stefania Dellatte

Pubblicato da Stefania Dellatte

La dott.ssa Stefania Dellatte è tecnologa alimentare, biologa nutrizionista ed esperta in bioterapia nutrizionale. È co-founder e R&D Director di Eathlon, startup innovativa che si occupa dell’elaborazione di piani alimentari personalizzati, basati sui principi della dieta mediterranea e dell’alimentazione funzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *