Verdura rossa: nomi e proprietà di verdure e ortaggi rossi

Tra i colori del benessere il rosso in cucina spicca con la sua carica di energia, che non si limita certo alla presentazione del piatto, seppure non trascurabile. Abbiamo già scoperto alcune proprietà dei frutti rossi, vedremo ora quali di queste ritroviamo anche nelle verdure e negli ortaggi dello stesso colore e le scelte migliori in questo senso per i nostri menù.

I prodotti dell’orto di colore rosso si distinguono per il buon contenuto di antiossidanti, offerto dalla presenza massiccia di antociani e licopene, pigmenti appartenenti rispettivamente alla famiglia dei flavonoidi e dei carotenoidi.

Il licopene, che ha tra le fonti di elezione i pomodori maturi, è un valido aiuto contro i radicali liberi, per la salute della pelle e dell’apparato cardiocircolatorio. Gli antociani sono noti per la loro azione benefica soprattutto a livello del microcircolo e per le proprietà antinfiammatorie. La verdura rossa è inoltre fonte di minerali e vitamine indispensabili al benessere generale: ferro, magnesio, potassio, acido folico, vitamina C. Il tutto con un apporto calorico mediamente molto ridotto – soprattutto per gli ortaggi a foglia – che permette di abbondare con le porzioni senza conseguenze sulla linea.

Scegliendo tra i prodotti di stagione possiamo portare a tavola questo colore tutto l’anno. Ecco allora un breve elenco di verdure e ortaggi rossi per la nostra lista della spesa.

Radicchio rosso

Radicchio

Indispensabile in inverno per il suo apporto vitaminico a sostegno del sistema immunitario, il radicchio rosso è un cibo amaro ricco di fibre, alleato della buona digestione ma anche della salute delle ossa. Contiene infatti calcio, ferro e vitamina K. Ottimo in insalate miste, per ripieni e torte salate, ma anche semplicemente scottato per contorni saporiti e risotti.

Fagioli rossi

Fagioli rossi

Ricchissimi di proteine, i fagioli rossi sono una nota fonte vegetale di ferro e hanno un buon contenuto di potassio, magnesio, fosforo. Legumi disponibili tutto l’anno, freschi o in conserva, si abbinano alla perfezione a riso, mais e piatti di carne, specie se piccanti.

Cavolo rosso

Cavolo rosso

Ingrediente ottimo, sia crudo che cotto, per contorni salutari e insalate miste, il cavolo cappuccio rosso è una fonte autunnale e invernale di vitamina A, vitamina C, ferro e fibre, elementi che vanno ad aggiungersi alla componente di antiossidanti già descritta come comune ai cibi rossi.

Barbabietole rosse

Barbabietola

Inconfondibile per la polpa rosso intenso e per il gusto zuccherino, la barbabietola, o rapa rossa, è un integratore naturale di ferro, antiossidanti, vitamina C, acido folico e potassio. In cucina è utilizzabile per insaporire e dare colore a ricette salate e dolci, per la preparazione di gnocchi e ripieni, zuppe, contorni e persino lievitati.

Ravanelli

Ravanelli

I ravanelli sono un piccolo scrigno di minerali, vitamine e fibre, con un apporto calorico irrilevante e un basso impatto glicemico. Utili al rinforzo delle difese immunitarie, diuretici e depurativi, ravvivano le ricette di primavera, a crudo o scottati, in insalata con altre verdure di stagione, abbinati a carne, pesce, formaggi.

Pomodori

Pomodori

Star delle ricette estive, i pomodori rossi, raggiunta la maturazione completa, sono una fonte eccellente di licopene, che non viene disperso ma anzi potenziato in cottura. A crudo aiutano invece a fare il pieno di vitamina C e minerali fondamentali nei mesi caldi. Via libera quindi a insalate di pomodori, contorni, sughi ed estratti dietetici e amici della pelle al sole.

Peperoni rossi

Peperoni rossi

Ricchissimi di vitamina C, persino più delle arance, i peperoni rossi vantano anche buone percentuali di fibre e potassio. Crudi a bastoncino per il pinzimonio o in insalata, grigliati, ripieni in forno, ma anche al vapore, tecnica di cottura che ne preserva maggiormente le proprietà, si inseriscono facilmente in tutti i menù estivi.

Cipolle rosse

Cipolle rosse

Le cipolle rosse contengono una quantità maggiore di antociani rispetto alle altre varietà, bianche e dorate. Ideali per insalate, ma anche zuppe e ripieni, hanno riconosciuti effetti positivi sulla salute per la loro azione diuretica e depurativa e per l’apporto di minerali, notevole soprattutto se consumate crude.

Prova Everli

Registrati gratuitamente e ricevi email con sconti e promozioni per la tua spesa online

Articoli simili

Pubblicato da Daniela Dall'Alba

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Milano, copywriter e traduttrice freelance, Daniela collabora con Everli da febbraio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *